MENU


   Cerca nel sito
 


   EVENTI


   GUESTBOOK
Inglese

I VIAGGI DEL GUSTO - Viaggi esperienziali :: EMOZIONI DI UN GIORNO REGIONE PER REGIONE :: * CALABRIA
I Viaggi Del Gusto UNDER THE TUSCAN SUN

 CALABRIA DA NON PERDERE

  • ALLA SCOPERTA DELLE VESTIGIA BIZZANTINE
  • SULLE STRADE DELLA MAGNA GRECIA
  • ALLA SCOPERTA DELLE TRADIZIONI E DELL'ARTIGIANATO CALABRO 
TUTTI I TOUR GUIDATI : LA CALABRIA COME LA DESIDERI
 
 CALABRIA SILENTE BELLEZZA NATURALISTICA 
Ti piace viaggiare perchè ami la natura incontaminata ?
Ami ritrovare te stesso e la pace di ancestrali suoni senza rinunciare alla bellezza?
Sei alla ricerca di esperienze autentiche per accompagnare il tuo ritmo  
..SEGUI  IL TUO RITMO e NOI VI GUIDIAMO NELL'ESPERIENZA  QUELLA CHE DA SOLO NON POTRESTI TROVARE !!!
CONTATTA IL NOSTRO EMOTIONS' SAILOR emotion sailor
 
SCOPRI LA CALABRIA 
14/10/2019 12:33:59
Accompagnati dal nostro Italian lifestyle tutor per l'evocativo viaggio alla scoperta del misticismo Bizantino fra silenzi d'arte degli eremi , suoni delle cascate e profumi delle tipicitÓ di questi piccoli borghi che sanno di Peloponneso
20/10/2019 17:27:02
Accompagnati dal nostro Italian lifestyle tutor per scoprire la magia dei colori mediterranei nella magia del golfo di Squillace, dalla stratificazione storica ai colori delle ceramiche fino ai sapori delle nostre tappe foodies
20/10/2019 17:27:02
Accompagnati dal nostro Italian lifestyle tutor per scoprire borghi densi di sapori forti sulla costa cristallina del tirreno, un tripudio di sensi dalla vista di acque cristalline ai gusti, dal dolcissimo al piccantissimo, delle nostre tappe foodies
20/10/2019 11:11:38
Accompagnati dal nostro Italian lifestyle tutor per scoprire in una spassosa giornata tutta l'ereditÓ storico e paesaggistica della Magnagrecia tra sapori, conoscenza e colori di una costa paradisiaca
20/10/2019 08:47:47
Accompagnati dal nostro Italian lifestyle tutor per scoprire il silenzio della Sila dal basso medievo dei borghi al modernismo del lago Ampollino con il divertente giro in commone e seggiovia
23/11/2011 12:10:19
Scoprire la Calabria sulle strade del vino e del cibo, scoprire le bellezze naturali, piccoli borghi e la storia, l'arte e la cultura , vacanze con i bimbi e le strade dei saperi
_________________
VISITA LA SICILIA 
calabria
_________________
 
 
CALABRIA
ESPERIENZE
CALABRIAezperienze
 
CALABRIA: LADDOVE TUTTO E' POTENTE [......]
_________________
 
 
 PIZZO E TROPEA
Fra Mare e Gusto la Storia dei piccoli Borghi
_________________
 

LE CITTA' 

CATANZARO LA SUA CAPITALE

È situata strategicamente al centro del Golfo di Squillace nell'istmo di Catanzaro, il punto più stretto della Penisola con soli 35 chilometri di terra che separano la costa jonica da quella tirrenica. La Provincia di Catanzaro punta molto sul turismo marittimo ma il suo territorio si estende fino la Sila. La costa jonica è molto più sviluppata rispetto quella Tirrenica per quanto riguarda strutture e organizzazione, sviluppo dovuto ad una una maggiore presenza del turismo per via della bellezza naturale e artistica dei luoghi. La zona piu' importante è quella situata nel centro del Golfo di Squillace tra Catanzaro e Soverato, si può dire che la zona in questione vive a 360°gradi il periodo estivo, di giorno con la rara bellezza che caratterizza la costa del Golfo di Squilllace dove si vedono alternate splendide scogliere a lunghi tratti di spiaggia con sabbia bianca e finissima, e la notte con la presenza di diversi locali notturni che animano l'intera costa trovando in Soverato la località principale di tali attività 

VIBO VALENTIA E LA COSTA DEGLI DEI  

La provincia di Vibo Valentia è nata di recente dalla ripartizione . ll territorio racchiude in sé un patrimonio straordinario, fatto di bellezze naturali, di storia millenaria, di cultura, di tradizioni, di elementi frutto di un magnifico intreccio composto di bellezze artistiche e architettoniche tipiche, da un lato, del gusto raffinato di una ricerca aristocratica e, dall'altro, di quelle caratteristiche popolari, che molti definiscono arte povera, che hanno quel fascino che solo certe qualità sanno regalare.

Qui è ancora possibile passeggiare tra le spiagge dorate che, da Pizzo a Capo Vaticano e Nicotera, rappresentano una caratteristica unica, con Tropea, conosciuta in tutto il mondo come la “Perla del Tirreno”, vera e propria capitale del turismo balneare; le montagne delle Serre, con i boschi di Mongiana, oppure l'oasi naturalistica dell'Angitola ed ancora i mistici luoghi della Certosa di Serra San Bruno "Le Alpi del Sud": così vengono denominate le Serre , vero e proprio patrimonio naturalistico che accanto all’immensa risorsa del mare, caratterizzano la nostra Regione per un’ampia estensione di boschi secolari 

REGGIO CALABRIA E L'ASPROMONTE 

La città si erige sulla costa orientale dello Stretto di Messina e sul versante orientale dell’Aspromonte. L’aspetto moderno può trarre in inganno il visitatore, il quale individua poche testimonianze storiche del suo passato. Numerosi i palazzi dallo stile eclettico, i quali ostentano elementi rinascimentali, classici, barocchi e qualche volta addirittura medievali, tra loro accostati con sorprendente vivacità. Ben poco resta infatti dell’antica Reggio, completamente distrutta dal terremoto del 1908.Reggio fu una tra le più importanti città della Magna Grecia raggiungendo grande potenza politica-economica e grande pregio artistico-culturale nel V secolo a.C.. Fu poi alleata di Roma e successivamente divenne metropoli dell'impero bizantino. Fu sotto gli arabi, i normanni, gli angioini e gli aragonesi. Nel 1783 fu gravemente danneggiata da un forte terremoto. Entrò a far parte del Regno di Napoli e del Regno delle Due Sicilie e passò quindi al Regno d'Italia.Reggio è al centro di una vasta area turistica per importanza storica e balneare, è un'importante città universitaria, inoltre è situata al centro di una zona agricola particolarmente fertile grazie al clima mite, con produzione di olio d'oliva, vino, agrumi e ortaggi, tra cui tipica è la produzione dell'essenza di bergamotto, agrume che cresce esclusivamente nel territorio reggino, divenuto per questo uno dei simboli della città.  

COSENZA LA SILA E LA LOCRIDE

La Provincia di Cosenza, affacciata ad ovest sul Mar Tirreno e ad est sul Mar Ionio. È una delle province più estese d'Italia. Fanno parte del territorio provinciale i monti della Sila con i tre laghi Cecita, Arvo e Ampollino e la Locride . I centri  principali dell’area silana, Camigliatello, Lorica,  Silvana Mansio, S.Giovanni in Fiore, Villaggio Palumbo, Villaggio Mancuso, Acri e Longobucco attendono l’estate e l’inverno per accogliere i turisti che fanno della montagna la loro meta di riposo e vacanza. Numerosi impianti sportivi e strutture ricettive sono circondate dai boschi ricoperti dal manto nevoso. Dal 1968 due limitate zone a est del lago Cecita ed al Garigliano presso Villaggio Mancuso, sono state costituite a Parco Nazionale, assieme ad una piccola zona dell’Aspromonte . Da non perdere il parco del Pollino .La Locride si intende una stretta e lunga area dell sud-est della Calabria, protetta da un lato dai monti dell'Aspromonte, e dall'altro bagnata dal mare Jonio che vide molti anni orsono giungere il popolo greco, portatore di quella cultura, arte e grandezza elladica visibile in molte opere architettoniche e non. Da Monasterace a Brancaleone si susseguono lungo la statale 106 centri costieri divenuti frequentate stazioni balneari, sviluppatisi tantissimo in questi ultimi anni, che offrono attrezzature e servizi di buon livello.Quest'area è pertanto ricca di turismo, grazie si al mare cristallino e alla bianca spiaggia, ma anche alla bellezza dei posti dove è facile ammirare siti archeologici (area di Locri Epizephiri), di notevole interesse storico e artistico.L'immediato entroterra tra l'altro non è da meno. Molti dei paesi arroccati sulle pendici dell'Aspromonte hanno ancora un sapore e aspetto normanno e medievale. Tra tutti è da ricordare la splendida Gerace, uno dei centri più belli e ricchi di storia di tutta la Calabria.

CROTONE E LA MAGNA GRECIA

Diodoro Siculo attribuisce la sua fondazione a Miskellos nel secolo VIII sec. a. C. per ordine dell’oracolo di Delfi. Ovidio, invece, narra la leggenda che ha per protagonista Ercole, il quale, passando per le vicinanze di Capo Lacinio, il promontorio che prendeva il nome da un indigeno, fu da quest’ultimo derubato del proprio gregge.Alla fine della dominazione aragonese, le terre del marchesato furono suddivise in piccoli insediamenti, determinando una decadenza economica fino alla dominazione borbonica, che nel 1799 vide una famosa insurrezione popolare sedata dal Cardinale Ruffo, che ne fece saccheggiare la città. Il suo centro storico è composto da una serie di viuzze strette e tortuoso che confluiscono in piazze dominate dalla presenza di palazzi gentilizi. Il suo lungomare con il Porto turistico attrezzato per accogliere le imbarcazioni di diporto, è un tratto assai suggestivo che affascina il turista di passaggio.La Provincia di Crotone racchiude un grandioso passato storico, fortemente legato alla cultura greca e pitagorica (Crotone fu la sede dell’antica scuola di Pitagora).iL territorio  comprende l’area montana con la suggestiva Sila e l’area costiera con la splendida Riserva Marina di Capo Rizzuto. Di notevole interesse sono alcuni centri urbani, di cui si cita qui: Cutro ed il parco archeologico Capo Colonna: Tratto costiero di grande testimonianza culturale di un mondo antico maestosamente caratterizzato dalla presenza dell’unica colonna superstite del tempio greco di Hera Lacinia.

 Accoglienza clienti tel 0039 055244802-  email torreguelfa@torreguelfa.it 
I VIAGGI DEL GUSTO- Via Dell'Oriuolo, 17 - Firenze- Italy
Questo sito utilizza i cookies, tecnici e di terze parti per ottimizzare l'esperienza di navigazione degli utenti connessi.

ACCETTO - DETTAGLI